Come pulire la sonda fumi della stufa a pellet (e quando)

 

Se stai leggendo questo articolo, significa che ti stai domandando come pulire la sonda fumi della tua stufa a pellet. E se ti stai domandando come pulire la sonda fumi stufe a pellet significa che il tuo apparecchio si è allarmato, oppure che il tuo vetro si è inspiegabilmente annerito, oppure che la tua stufa si è spenta improvvisamente, oppure altro.

 

Cominciamo subito col dirti una cosa: niente paura! 

 

La sonda fumi ha il compito di monitorare la temperatura dei gas in uscita, trasmettendo alla centralina elettronica le informazioni necessarie per gestire le fasi operative della stufa. Per cui è normale che possano verificarsi delle complicazioni, come malfunzionamenti o il raggiungimento di temperature anomale (per la cronaca: in entrambi i casi, la stufa si spegne automaticamente per evitare un ulteriore aumento della temperatura).

 

La cosa buona è che, nella maggior parte dei casi, la tua stufa a pellet ti avvertirà che c’è qualcosa che non va. Prima di spegnersi, infatti, andrà di sicuro in allarme.

 

Allarme SONDA FUMI!

 

Quando la stufa a pellet va in allarme o segnala un errore, significa che ci sono problemi o anomalie all’interno dell’apparecchio.

 

Di solito, se la sonda dei fumi riscontra un guasto, vedrai apparire la scritta “SONDA FUMI” sul display. Al contrario, se la temperatura della sonda fumi è superiore a quella normale, indicata da un valore fisso non modificabile, comparirà il messaggio “HOT FUMI“. In entrambi i casi, la stufa a pellet attiverà l’allarme e si spegnerà automaticamente.

 

È importante notare che queste sono istruzioni generali, poiché i codici di errore possono variare da una stufa all’altra. Il codice di errore specifico per la sonda fumi delle nostre stufe a pellet ad aria e stufe a pellet idro, per esempio, è “AL 2”. Perciò, per tutte le altre stufe non a marchio Stufe a Pellet Italia, sarà costituito da un simbolo alfanumerico unico, dipendente dal modello e dal marchio della stufa.

 

I problemi di una sonda fumi per stufe a pellet che non funziona bene

 

Quando si verificano irregolarità nella sonda dei fumi di una stufa a pellet, possono emergere diverse problematiche e potenziali malfunzionamenti, tra cui:

 

  • la presenza di residui che rendono il vetro sporco e annerito;
  • l’ostruzione del tubo di scarico dei fumi, il quale impedisce al flusso d’aria della camera di combustione di passare senza ostacoli attraverso la canna fumaria esterna;
  • il posizionamento errato della sonda fumi, che potrebbe trovarsi troppo in basso, incapace di rilevare correttamente la temperatura ambiente, o collocata vicino a un punto di passaggio, generando letture errate a causa dei vortici d’aria creati.

 

Attenzione a questi segnali, perché potrebbero indicare problemi nella stufa a pellet, richiedendo un intervento straordinario!

 

Quando pulire la sonda fumi per stufe a pellet

 

Le attività di manutenzione sul sistema di scarico dei fumi e sulla sonda fumi devono essere eseguite regolarmente per assicurare sempre la pulizia, la rimozione di residui e una verifica accurata.

 

È consigliato eseguire la pulizia della sonda dei fumi e, di conseguenza, dei condotti della stufa a pellet, almeno due volte l’anno: all’inizio della stagione invernale e durante i periodi di maggiore utilizzo della stufa.

 

La pulizia di una stufa a pellet*, in generale, e della sonda fumi – in particolare – è fondamentale per prevenire problemi durante la combustione, come il nerbo del vetro e l’ostruzione del braciere. Questi inconvenienti possono influire negativamente sul corretto funzionamento della sonda dei fumi. Mantenere questa pratica regolare aiuta a garantire un rendimento ottimale della stufa e a evitare possibili complicazioni legate all’accumulo di residui.

 

*Scopri come pulire la stufa a pellet!

 

Come pulire sonda fumi stufe a pellet

 

Se vuoi capire come pulire la sonda fumi della tua stufa a pellet autonomamente, è essenziale seguire qualche piccola istruzione. Per esempio, prima di tutto devi spegnere la stufa e farla raffreddare. Successivamente, ti consigliamo di pulire i tubi (delicatamente), facendo attenzione a non danneggiarli. È possibile colpirli leggermente dall’esterno con le mani per eliminare i depositi accumulati.

 

La sonda necessita poi di una pulizia accurata: utilizza uno scovolino o un pennello apposito per rimuovere qualsiasi residuo. Poi passa lo strumento in ogni punto per eliminare lo sporco accumulato.

 

In ogni caso, ci sentiamo di dire che per pulire la sonda fumi della tua stufa sia molto più prudente richiedere l’intervento di un tecnico specializzato, che impiegherà gli strumenti appropriati per assicurare un funzionamento ottimale della sonda fumi e migliorare le prestazioni complessive della stufa a pellet.

 

Sostituzione sonda fumi stufe a pellet

 

L’allarme “SONDA FUMI” della tua stufa a pellet è legata a un problema nella sonda fumi, ma la soluzione potrebbe richiedere più di una semplice pulizia; potrebbe indicare un reale difetto, come il danneggiamento o l’usura della sonda stessa. In questo caso, la sostituzione della sonda fumi diventa necessaria.

 

Per garantire una corretta sostituzione della sonda fumi, è sempre consigliabile consultare un tecnico autorizzato per evitare potenziali complicazioni aggiuntive. Tutte le operazioni devono essere eseguite da un professionista esperto (richiedi Informazioni o preventivi gratuiti!) nel rispetto delle normative locali e seguendo attentamente le indicazioni fornite dal produttore della stufa a pellet. L’esperto sarà anche responsabile del rilascio di un certificato che attesti la conformità dell’impianto e la sua sicurezza. Questo processo assicura il corretto funzionamento della stufa a pellet e previene potenziali rischi.

 

Conclusioni

 

C’è solo una cosa che possiamo aggiungere a conclusione di questo articolo: ora che sai come pulire la sonda fumi della tua stufa a pellet, non resta che rimboccarti le maniche!