Nota al lettore: questa è la quarta nota al lettore che facciamo, dopo la prima per Stufe a Pellet Italia in Francia, la seconda per Stufe a Pellet Italia in Spagna, e la terza per Stufe a Pellet Italia in Germania. Per correttezza, dobbiamo avvertire (per la quarta volta) che questo articolo è assolutamente autocelebrativo e che ogni riferimento a premi e riconoscimenti è puramente intenzionale.

Piece Na Pellet Italia: stufe a pellet ad aria, stufe idro, stufe a pellet slim e stufe certificate 5 stelle 

Siamo orgogliosi e fieri di annunciare l’apertura di Piece Na Pellet Italia (letteralmente “Stufe a Pellet Italia”), il nostro nuovissimo e polacchissimo e-commerce di stufe a pellet. Niente paura, la nostra gamma di prodotti non cambierà di una virgola, nemmeno in Polonia. Ci saranno le nostre solite:

Per cui, che tu viva in Bassa Slesia, in Cuiavia-Pomerania, nella Grande Polonia, nel Łódź, nel Lublino, nel Lubusz, in Masovia, nell’Opole, nella Piccola Polonia, nella Podlachia, in Pomerania, in Pomerania Occidentale, in Precarpazia, nel Santacroce, in Slesia, in Varmia-Masuria, sappi che da oggi potrai scegliere, acquistare e farti spedire una delle nostre stufe a pellet!

Sia chiaro: l’ideazione, la progettazione, il design, la realizzazione e l’assemblaggio rimarranno rigorosamente Made in Italy.

Perché in Polonia?

I motivi che ci hanno portato ad ampliare il nostro mercato sono principalmente tre:

  • il fatturato in crescita, che ci ha dato una forte carica motivazionale, per evolverci (ancora di più!);
  • il 30% in meno di carrelli abbandonati (una pratica molto diffusa se si è indecisi sull’acquisto di un prodotto costoso) che ci ha convinti a pensare che le nostre stufe a pellet stessero davvero conquistando il cuore e le case dei nostri clienti;
  • le tantissime modalità di pagamento online a disposizione, che avrebbero reso facile, veloce e sicuro l’acquisto dei nostri prodotti, anche in Polonia.

Un altro elemento che abbiamo dovuto prendere in considerazione è stato la situazione del mercato del pellet in Europa

Il magazine ufficiale dell’AIEL “Energia Dal Legno”, prevede che nel 2024 la produzione di pellet certificato supererà i 14,5 milioni di tonnellate, il valore più alto mai registrato fino ad ora.

Per il momento, la Germania mantiene la leadership nella produzione di pellet ENplus® (con quasi 3,7 milioni di tonnellate prodotte nel 2023), seguita da Austria, Francia, Spagna e Belgio. In Italia, il numero di nuovi impianti produttivi certificati è aumentato costantemente negli ultimi anni, posizionando il nostro paese al quarto posto a livello mondiale, preceduta solo dalla Polonia (per l’appunto!), dalla Germania e dall’Ucraina, dove l’emissione di nuovi certificati continua a crescere nonostante le difficoltà legate al conflitto militare in corso.

In generale, i primi mesi del 2024 sembrano segnare un incoraggiante aumento delle vendite di apparecchi a pellet, anche grazie ai buoni livelli di incentivazione per la loro installazione, e a un prezzo del pellet leggermente superiore alle medie storiche ma finalmente stabilizzato.

Insomma, il mercato risulta in generale resiliente rispetto alle nuove e complesse condizioni economiche, logistiche, energetiche e tecnologiche, e noi vogliamo che la Polonia continui a registrare numeri positivi insieme all’Italia (con le nostre stufe, s’intende!).

 

La qualità di Stufe a Pellet Italia, anche in Polonia

Il catalogo delle nostre stufe a pellet conta, ad oggi, 36 modelli tra stufe ad aria e idro, con ben dieci modelli certificati 5 stelle (leggi “Migliori Stufe a pellet 5 stelle: Ecco come riconoscerle” per saperne di più sulla certificazione 5 stelle!). 

Ogni prodotto viene realizzato in Italia con le migliori materie prime in commercio, con grande precisione nelle lavorazioni e grande attenzione al design. La qualità è garantita dalle competenze e dal know-how di tecnici con esperienza decennale e internazionale, che utilizzano tecnologie innovative capaci di garantire la longevità degli apparecchi.

Un’altro cavallo di battaglia è sicuramente il prezzo competitivo, assicurato dal rapporto diretto tra produttore e consumatore. Non esiste alcuna forma di intermediazione. L’acquisto, infatti, avviene direttamente con la nostra azienda.

Il servizio che assicuriamo in Italia – che non  si limita alle stufe ma coinvolge pagamenti, spedizioni, imballaggi e installazione – è lo stesso che garantiamo anche in Polonia.

 

Stufe a Pellet Italia in Polonia: nuova scommessa, nuovi obiettivi!

Siamo felici di poter dire che la nostra azienda è in forte crescita e che le vendite aumentano ogni anno. Oltre alla crescita esponenziale del fatturato, che ci rende davvero orgogliosi e ci ripaga di tutti i nostri sforzi, abbiamo avuto l’onore di (ri)entrare a far parte di due classifiche molto prestigiose:

  • Leader della crescita 2023: la classifica stilata dal Sole 24 Ore sulle 500 aziende italiane cresciute di più (i candidati erano più di 5.000);
  • FT 1000:la  classifica del Financial Times delle 1.000 aziende aziende europee che hanno raggiunto il più alto tasso di crescita composto dei ricavi.

Ma dopo tutte queste soddisfazioni, non c’è tempo per riposarsi. La nostra quarta avventura europea è già cominciata. Che aspetti? Scopri il nostro nuovo sito polacco:

www.piecenapelletitalia.pl